venerdì 29 marzo 2013

Leggenda della Rosa della Riconciliazione




Ancora il Vescovo  San Valentino....

Egli un dì sentì passeggiare , al di là delle mura del suo giardino, due giovani fidanzati che stavano litigando. Decise così di andargli incontro con in mano una magnifica rosa rossa.
La regalò ai due fidanzati e li pregò di riconciliarsi stringendo insieme il gambo della rosa, facendo attenzione a non pungersi e pregando affinché il Signore mantenesse forte e vivo il loro amore in eterno.

Qualche tempo dopo la giovane coppia tornò da lui per chiedere la benedizione della loro unione in matrimonio.

Con il tempo la storia si diffuse e gli abitanti iniziarono ad andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni il 14° giorno di ogni mese.

Il 14 diventò così il giorno dedicato alle benedizioni, ma successivamente la data fu ristretta al solo mese di febbraio poiché  in quel giorno,del 273, il Vescovo San Valentino morì.


Nessun commento:

Posta un commento

Condividi questo articolo!